Teatri Settembre


Teatro La Fenice – Venezia
Il barbiere di Siviglia
Dal 18 al 25 ottobre
“Fate sempre Barbiere! Sempre Barbiere!”, suggerì Beethoven a Rossini incontrandolo a Vienna. “Io confesso che non posso fare a meno di credere che “Il barbiere di Siviglia”, per abbondanza di vere idee musicali, per verve comica e per verità di declamazione, sia la più bella opera buffa che esista”. Così scrisse Verdi a un critico francese nel 1898. Rossini non conobbe mai un successo maggiore del Barbiere. Ancora oggi quel lavoro, che debuttò nel 1816 al Teatro Argentina di Roma, è l’opera buffa più famosa nel mondo. Praticamente ogni suo numero è un gioiello musicale.

 

Teatro Opera – Roma
Zaide
Dal 18 al 27 ottobre
Il ritorno dell’opera sul palcoscenico del Teatro Costanzi segna il debutto di un lavoro raro e incompiuto di Mozart, “Zaide”, in un nuovo allestimento firmato da Graham Vick. Sul podio dell’Orchestra del Teatro dell’Opera il suo direttore musicale, Daniele Gatti. Iniziato nel 1779, probabilmente ispirato alla “Zaira” di Voltaire e mai eseguito all’epoca di Mozart, il singspiel ha avuto la prima rappresentazione postuma a Francoforte nel 1866. Il libretto, scritto da Johann Andreas Schachter, è andato perduto. Nell’agosto del 1981 Italo Calvino ha proposto una sua ricostruzione, ma piuttosto che ricreare l’illusione di un’opera compiuta, lo scrittore ha preferito “mettere in valore quello stato d’animo di sospensione che ogni opera incompiuta comunica”.

 

Teatro alla Scala – Milano
Giselle
Dal 29 ottobre al 18 novembre
Una storia d’amore, tradimento e redenzione, tra gioiose feste contadine e il bianco stuolo di willi, affascinanti quanto spietate: “Giselle” continua a commuovere il pubblico con la sua storia delicata e la sensibilità dell’interpretazione dei protagonisti, nel contrasto fra un mondo solare e un regno oscuro e terribile, popolato di spiriti. L’indimenticabile balletto romantico di Coralli-Perrot torna nella ripresa di Yvette Chauviré, che proprio con la cura e la raffinatezza di ruoli come Giselle ha esaltato la tradizione classica in tutta la sua purezza e consegnato la sua fama al mondo. L’esecuzione musicale sarà affidata all’Orchestra dell’Accademia Teatro alla Scala diretta da David Coleman.

 

Teatro Regno – Torino
Jenůfa
Novembre
“Il punto di partenza ideale che ho scelto per la mia prima Stagione al Regio sarà la grande varietà di linguaggi estetici che genera l’incontro dello spettacolo lirico con la regia teatrale, nel rispetto della tradizione o nella ricerca della contemporaneità”. Il Sovrintendente e Direttore artistico del Teatro Regio, Sebastian F. Schwarz, ha anticipato le linee guida della Stagione 2020-2021 con cui il Teatro Regio rialzerà il sipario a novembre, dopo il concerto d’apertura della Stagione sinfonica con Orchestra e Coro Teatro Regio Torino diretti dal maestro Stefano Montanari il 28 ottobre. Un itinerario di respiro internazionale con 14 titoli, di cui 5 nuovi allestimenti e 5 opere mai rappresentate al Regio, proposti da importanti firme registiche.


Like it? Share with your friends!