Rubrica Libri


Il futuro
di Naomi Alderman
Immaginate che stia per arrivare la fine del mondo, che esista un algoritmo in grado di avvisarvi con dieci giorni di anticipo e che solo un gruppo ristretto e selezionato di persone abbia accesso a questa informazione. Saltereste a bordo di un aereo per salvarvi mentre il resto dell’umanità collassa sotto la pressione del cambiamento climatico e di una nuova pandemia? Il nuovo romanzo dell’autrice pluripremiata di “Ragazze elettriche” è una miscela esplosiva imperniata su un caleidoscopio di personaggi umanissimi e memorabili. Ed anche un appello accorato ad agire per salvare il pianeta dalla catastrofe, perché quando il futuro sembra buio e la disperazione prende il sopravvento, solo la fiducia e la collaborazione tra gli esseri umani possono riaccendere la speranza.

 

L’educazione delle farfalle
di Donato Carrisi
La casa di legno brucia nel cuore della notte e quando crolla restano soltanto i sussurri impauriti di chi è riuscito a fuggire in tempo. Ma qualcosa non è come dovrebbe essere e il destino si rivela terribilmente crudele nei confronti di una madre, Serena, una broker agguerrita e di successo nel mondo dell’alta finanza. Dopo l’incendio allo chalet tutto cambia: e se l’istinto materno che lei ha sempre negato fosse più forte del fuoco, del destino, di qualsiasi cosa nell’universo? E se davvero ci accorgessimo di amare profondamente qualcuno soltanto quando ci appare perduto per sempre? Questo non è semplicemente l’ultimo capolavoro di Donato Carrisi. È un viaggio inarrestabile alla scoperta degli angoli più oscuri del nostro cuore e delle nostre paure.

 

Tutto è qui per te
di Fabio Volo
Un libro sulla linea d’ombra che ciascuno di noi si trova a superare alle età più differenti e inaspettate, sulla voglia di mettersi in gioco davvero, di predisporsi ad accogliere l’amore anziché rincorrerlo ovunque. Sul valore che può avere anche la solitudine e sul desiderio, e la possibilità, di un nuovo inizio. Il nuovo romanzo di Fabio Volo coinvolge ed emoziona pagina dopo pagina, con scene romantiche in cui pare di volare, tra calici di vino buono e croissant caldi, dialoghi che sembrano rubati dalla nostra vita quotidiana e riflessioni in cui ritrovarsi quando ci sentiamo un po’ persi.

 

 

Fiori di un altro mondo
di Susanna Brizio
Tanta voglia di vivere, ed il rimpianto di non aver potuto nascere ma anche la gioia, con un po’ di amarezza, di essere riconosciuta e amata al di là delle forme di questo mondo. L’autore, che  pubblica con lo pseudonimo di Susanna Brizio, il nome della sua bambina mai nata, ci ricorda che l’amore non ha confini, né spazio né tempo, ma si presenta all’improvviso nei nostri cuori, illuminando il buio della nostra mente e allontanando i fantasmi della mestizia e del dolore.

Comments

comments