Libri marzo


Io e Mr Wilder
di Jonathan Coe
Calista è una donna sposata di cinquantasette anni, con due figlie in procinto di lasciare casa. Francesca andrà a fare l’università negli Stati Uniti e Arlene è stata presa per l’anno successivo a Oxford. Dopo aver lasciato Francesca all’aeroporto, Calista ricorda quando lei stessa era stata in America per tre settimane nel 1976 e l’incontro casuale che le aveva segnato l’esistenza, quando una sera a Los Angeles si era ritrovata a tavola con Billy Wilder, senza sapere chi fosse.
Un’occasione fortuita che un anno dopo l’aveva portata a lavorare come interprete dal greco sul set del penultimo film di Wilder, “Fedora”, che avrebbe determinato la sua scelta di diventare compositrice di colonne sonore.

 

 

L’enigma del rapitore
di James Patterson
Doveva essere una tranquilla cena fuori fra colleghe per tre insegnanti. Ma a fine serata nessuna di loro rientra più a casa. Sembrano sparite nel nulla, finché viene ritrovato in un motel il corpo di una delle tre. A indagare sul caso, c’è il sergente Lindsay Boxer della polizia di San Francisco. Chi è stato? Perché? Dove sono le altre due donne? Lindsay deve fronteggiare le pressioni del capo della polizia e della stampa: tutti vogliono il colpevole, tutti vogliono fermare l’orrore, ma lei brancola nel buio. Contemporaneamente, il marito e collega di Lindsay, Joe Molinari, incontra una sconosciuta proveniente dall’Europa dell’Est che afferma di aver identificato proprio a San Francisco un noto criminale di guerra del suo Paese d’origine.

 

 

La legge dell’innocenza
di Michael Connelly
È il suo processo più importante: quello in cui l’imputato è lui. Una sera di ottobre a Los Angeles Mickey Haller, a bordo della sua Lincoln, si allontana dal bar dove ha offerto da bere a un gruppo di colleghi per festeggiare la vittoria in un processo. Quando una volante della polizia gli fa segno di accostare, Haller è tranquillo: lui non ha bevuto neanche un goccio. Ma non è per questo che l’agente Milton l’ha fermato. A quanto pare, qualcuno ha rubato la targa della Lincoln.
Lo stupido scherzo di un collega, pensa Haller. Ma quando l’agente lo costringe ad aprire il bagagliaio, quello che Haller si trova davanti è tutt’altro che uno scherzo. Un cadavere non è mai uno scherzo.

 

 

Il cambiamento che meritiamo
di Rula Jebreal
Siamo immersi nelle turbolenze di una crisi spaventosa ma che può spalancarci la strada di una grande svolta. Oggi, nel mondo, una donna su tre è vittima di abusi e quotidianamente oltre cento donne sono assassinate da uomini che dichiarano di amarle. Occorre intervenire prima che questo tsunami di violenza destabilizzi, con conseguenze fisiche e psicologiche, anche le prossime generazioni, perché la violenza si ripercuote su tutta la famiglia e su intere comunità, e Rula Jebreal lo sa bene. Dopo lunghi anni, soffocata dal silenzio, in queste pagine ha voluto restituire voce alla storia di sua madre Nadia, vittima della brutalità degli uomini, e a molte storie e testimonianze di altre donne coraggiose, sopravvissute, pronte a rialzarsi, donne che non hanno paura di combattere.

 

 

Spacca l’infinito. Il romanzo di una vita
di Piero Pelù
Piero Pelù il rocker, l’attivista, l’anarcoide, il brado, il cantante, “el diablo”, il pugile, il gigante: ebbene, dimenticatevi tutto questo e preparatevi a partire. Sì, perché in questo libro Pelù scende dal palco e ci invita a viaggiare insieme a
lui, con il coraggio di aprire la porta della memoria e di avventurarsi fino a dove tutto ha avuto inizio. E appena si ferma per un momento a riposare, ecco che accanto a lui appare un ragazzino intraprendente, originale, pieno di domande.
Seguendo il dialogo tra l’uomo e il bambino attraversiamo la storia italiana e quella di un ragazzo pieno di sogni, che in uno scantinato sul Lungarno ha cominciato a credere in se stesso e da allora è andato lontano.

 

La trilogia di Nerone vol.2
di Alberto Angela
Nella calda sera del 18 luglio 64 d.C. parte dal Circo Massimo un piccolo incendio che nel giro di poco tempo cresce e si alimenta come una belva feroce, divorando la città di Roma per nove terrificanti giorni. I vigiles faranno di tutto per salvare le persone dalle fiamme, ma i danni saranno immensi. In questo nuovo volume Angela si concentra sul Grande Incendio, facendo vivere le giornate che hanno sconvolto il mondo dell’epoca. Per ricostruire questo evento, l’autore si è basato su dati archeologici e fonti antiche, ma si è avvalso anche della consulenza di meteorologi ed esperti del fuoco.
Un racconto storico scritto con un incredibile stile cinematografico in grado di trasportare il lettore nel cuore di una delle più grandi tragedie dell’antichità.

 

 

Un volo sopra le righe. Racconti brevi
di Silva Maria Lepore
Il libro nasce da un desiderio di molti anni fa, che di recente ha trovato uno spazio per esprimersi. Racchiude 11 racconti brevi che intendono sorvolare con leggerezza e fantasia tanti diversi aspetti più o meno intimi della vita quotidiana, sognati e infine raccontati. Il filo conduttore è far parlare le emozioni attraverso l’immaginazione narrante. Mentre Behrang prende spunto da ciò che l’Uomo è. È però lui, che attraverso la pratica Yoga, mi guida ad alzare lo sguardo sull’universo e il mondo attorno a noi. Questo è quanto ho cercato di esprimere nell’ultimo racconto, il dodicesimo, che chiude il libro. Tutti i racconti possono essere letti in ordine sparso, non ci sono collegamenti diretti fra di loro.

 

 

Il mistero riflesso. Due donne tra passato e presente
di Marina Maimone
Un’antica petineuse, un’immagine misteriosa allo specchio, una ragazza: questi gli elementi principali attorno ai quali si dipana la storia, dagli episodi mai risolti fino in fondo. Le vicende di una donna del passato e di una del presente si intrecciano, nella ricerca di una spiegazione razionale degli eventi; non tutto, però, appare come sembra e i “riflessi” di un tempo trascorso tornano a manifestarsi, ora in modo deciso, ora più lievemente. Fa da sfondo la città di Torino nei due secoli che ci hanno preceduto, i cui avvenimenti storici, a volte, sembrano solo sfiorare i personaggi. Il lettore si troverà di fronte a episodi descritti con vena umoristica, ma anche a temi importanti, come l’emancipazione femminile e il senso di appartenenza ad una famiglia.