La transizione ecologica by SPAZIO GREEN


Primi in Italia, dopo aver dato vita nel marzo 2021 a SPAZIO e-gallery – una galleria di 3.000 m² di veicoli elettrificati usati, a Torino Nord in via Ala di Stura 84 – Spazio Group realizza un importante e decisivo investimento per un futuro migliore, un’agevolazione alla transizione verso l’elettro mobilità e all’economia circolare. Si tratta di Spazio Green, la nuova esposizione di vetture elettriche, ibride e plug in, selezionate e garantite, all’interno del concept store più innovativo d’Italia: Green Pea, il primo Green Retail Park al mondo, dedicato al tema del Rispetto, aperto a fine 2020 nel sud di Torino, la città più innovativa d’Italia, di fianco al primo Eataly, nel quartiere Lingotto. È il terzo progetto imprenditoriale della famiglia Farinetti in cui scoprire un nuovo modo di consumare: solo prodotti sostenibili, creati in armonia con la Terra, l’Aria, l’Acqua e le Persone. I primi 4 piani del building sono dedicati a cambiare il rapporto con l’energia, il movimento, la casa, l’abbigliamento e il tempo libero, mentre l’ultimo è per l’ozio creativo. Grazie alla partnership con Spazio Group, da Green Pea è anche possibile scegliere e acquistare veicoli al 100% rispettosi del nostro pianeta. Un deciso passo, che conferma la lungimirante vision della Holding torinese fondata sulla mobilità sostenibile, espressa in fatti oggettivi, tangibili ed evidenti – come il punto vendita di 1.800 m² al piano terra di Green Pea – che vuole con forza promuovere un modo alternativo di pensare l’automobile al 2035 e il suo acquisto. La presenza di un “hub” presso Green Pea sancisce e certifica il grandissimo impegno di Spazio Group nella tutela incondizionata della natura, delle persone e del territorio e non rappresenta una novità nella sua storia. Dal 2010, il quartier generale di Spazio, a Torino Nord, è alimentato da 9.000 m² di pannelli solari che garantiscono il funzionamento dell’intero complesso (50 mila m²) e riducono le

Carlo Alberto Jura, Presidente Spazio Group

emissioni di CO2 di 660 tonnellate l’anno a cui si affiancano: la raccolta differenziata dei rifiuti, 10 stazioni di ricarica per i nuovi modelli elettrici e una corrente continua di fast recharge a disposizione dei clienti h24 e una progressiva eliminazione della plastica ad uso alimentare nei bar e ristoranti interni. “La massima attenzione ai desideri del cliente e il grandissimo impegno per l’ambiente rappresentano le colonne portanti della strategia di sviluppo di Spazio” afferma Carlo Alberto Jura, Presidente del Gruppo e Vicepresidente di Federauto. “Il nostro ‘spazio’ presso Green Pea rappresenta la prova e l’opportunità ad un approccio instancabile verso una mobilità sempre più sostenibile. Perché è un luogo innovativo, dove noi raccontiamo il nuovo volto della mobilità. Siamo orgogliosi di questo investimento”.